Vagabbondiamo - Un camper, me e il Professore

Così inizierà l’avventura dell’Abbondanza. Per me, per Balto, per voi. Una Visione, una chiamata, una voce. Scegliete voi, non è importante. Qualche tempo fa, nitidamente, ho vissuto questo Progetto attraverso gli occhi del cuore, le mani dello Spirito e la mente connessa al flusso. Come quando ho lasciato tutto nel 2020, relazione, lavoro, certezze, per dire SI a me stesso. Così anche oggi lascio tutto per dire un altro SI. Più grande. All’Amore. All’Universo.

Come

Partiremo. Seguiremo la via di chi mi ha accompagnato energeticamente in molti istanti della mia vita. Francesco mi ha dato un passepartout di cuori, raccomandandomi di aprire quelli che ne avranno desiderio, i cuori che saranno pronti. Non tutti. Forse pochi. Sono certo che la strada ci darà indicazioni preziose in merito. Io e il Professore saremo al Servizio di questi cuori.

In questi ultimi due anni molti hanno perso il lavoro, la Fiducia, la Speranza, il Coraggio…il Sorriso.

Partiremo con l’intento di offrire i miei servizi a tutte le Anime che sentiranno questo richiamo, compresi bambini e adolescenti, che sentiranno nel profondo di cogliere l’occasione di respirare e aprire i propri polmoni. A nuove possibilitàPerchè respirare è la prima necessità. Senza, non esisteremmo. Ed esserne consapevoli libera spazio al cuore, per battere ancora più forte e in risonanza con il Tutto. Con l’altro.

Quali servizi?

  • Sessioni di Mindfulness
  • Sessioni di crescita personale
  • Numerologia
  • Massaggi (benessere, rilassanti, decontratturanti, con oli essenziali…)
  • Meditazioni sonore (con ocean Drum e Koshi)
  • Sessioni di rilassamento muscolare profondo
  • E come ultimo, non perché meno importante, ci saremo per Ascoltare con dedizione.

L’Ascolto Dedicato, la più alta forma terapeutica che un operatore olistico, uno sciamano, un dottore, un leader, un meccanico, una commessa, possa mettere in campo. Guarire si può, non sempre. Vivere dignitosamente e con consapevolezza si.

Vivere dignitosamente e con consapevolezza si.

Siamo tutti esseri umani con due orecchie, potenzialmente “guaritori” autentici. Perchè guarire è anche “solo” tornare a sorridere. “Solo”. Pochi scelgono questo arduo compito, forse perché troppo semplice. Forse perché troppo complesso. Far sorridere.

Saremo al Servizio di chi economicamente è in difficoltà, e anche di tutti coloro che sentono di volerci incontrare,  di respirare insieme a noi, di entrare in contatto con-tatto.

Il nome del Progetto

Il nome che è venuto insieme alla Visione è emblematico.

Io e il Professore svolgeremo servizio on the road, nomadi della strada, contadini di semi di luce che semineranno Abbondanza. L’intento è portare sollievo, l’idea nuova di rallentare, di gustare il panorama del momento presente stando con quello che c’è, imparando ad abbracciare il proprio cuore, riconoscendo le proprie ferite, accarezzando le proprie vulnerabilità.

Lasciando andare tutto ciò su cui siamo aggrappati.

Sperimentando nuova leggerezza. Diventando responsabili della propria Leggerezza. La Forza non si ottiene con la “guarigione” avvenuta, è frutto di un processo alchemico, si vive durante, non dopo. E spesso è una derivazione della sofferenza, del dolore, del buio. Da lì nasce una grande Forza interiore. L’intento è portare leggerezza e sorrisi, perché ora si è vivi, soltanto ora.

Ed è così che nasce il Progetto VAGABBONDIAMO!

Come contattarci e sentirsi meritevoli del dono

Se desideri ricevere questo dono contattami alla email: ilcontadinodisemidiluce@gmail.com oppure in privato su messenger o istagram.

Scrivi: NOME, COGNOME, DATA DI NASCITA ed EMAIL e raccontaci la tua necessità in questo momento della tua vita. Faremo in modo di raggiungerti, compatibilmente con il cammino intrapreso e le diverse variabili che si presenteranno.

Dare e Ricevere

Io e il Professore non abbiamo una tariffa per questo Progetto, che altrimenti perderebbe la sua Anima. È chiaro che per raggiungere un luogo, magari lontano dal cammino, c’è un costo che dovrò sostenere.

Chi riceverà il dono farà la sua offerta. Chi vorrà sostenere il progetto, mosso da uno Spirito di Servizio SINCERO, farà la sua donazione. Donare per qualcun altro è un atto di Amore Incondizionato, sostenere la crescita di qualcuno che “non può permetterselo” solo per un fattore economico fa di noi degli “Angeli” in Terra. E oggi la Terra ne ha estremo bisogno. Possiamo diventare tutti protagonisti di questo Progetto Solidaleognuno con quello che può.

Io stesso ho rinunciato ad un lavoro nel momento in cui mi sentivo a casa. Comodo. Ho scelto di andare. Forse tornerò, non lo so. La vita saprà indicarmi. Nessuna certezza per me. Quel che abbiamo messo da parte, io e il Professore, sarà a disposizione per un tempo che non conosciamo ancora.

Siamo nella Fiducia.

Siamo nella Resa.

Siamo nell’Affidarsi.

Siamo nell’Amore.

Siamo nella Condivisione.

Siamo nella Libertà.

Siamo nella meraviglia.

Apriamo il nostro sguardo ed osserviamo come il Mondo può essere rinnovato, solo e soltanto a partire da noi. Con tutti questi ingredienti. Abbandonando l’egoismo, la paura, la sottomissione, l’asservimento ad un sistema che logora e divora quotidianamente, costantemente, pezzi d’Anima. Non saliranno a bordo del camper la vergogna, il non meritare, il pregiudizio, la critica, l’aspettativa, l’egoismo, la superbia, l’arroganza. E chiunque si sentirà di partecipare, non dovrà sbandierarlo ai 4 venti: “Ho dato 1 euro per questo fantastico Progetto! Sono un angelo!”

Un gesto d’Amore silenzioso

è un seme misterioso

piantato nel giardino delle possibilità

di colui (colei) che lo riceve.

Il colore dei petali, il profumo,

le sue raffinatezze non è dato conoscerle,

finché non sarà chiaro

l’intento del germoglio.

Impariamo ad Essere…umani…silenziosi (rispettate le pause di lettura). Ognuno con quello che può.

Chiunque ci sosterrà, anche solo con l’affetto, con la condivisione del Progetto nelle bacheche, con l’Amore, sarà per noi un compagno/a di viaggio, un nuovo/a Essere al Servizio dell’Abbondanza. Un nobile VAGABBONDO e una nobile VAGABBONDA.

Tappe

Prossimamente scriveremo alcune delle nostre tappe iniziali. La partenza? Chiaramente Assisi, Eremo delle Carceri. Laddove tutto iniziò.

Ci terremo aperti, di cuore e di mente, per cui tutto potrà accadere durante. E come sempre, seguirò il mantra che da 1 anno circa mi accompagna e che trasforma i panorami della mia vista: STUPISCI E LASCIATI STUPIRE.

Ci tengo a sottolineare che non è un viaggio religioso. Sono fuori da ogni religione. Questo è un viaggio Spirituale. Questo è un viaggio Umano di con-tatto. Ora siete tutti a conoscenza del significato del nome “contadino di semi di luce”.

Vuoi unirti al Progetto Vagabbondiamo?

CLICCA QUI SOTTO PER DONARE

specificando come causale DONAZIONE o contattami se non hai paypal.

CONDIVIDI il progetto nei tuoi social e prendi parte  a questa meravigliosa avventura. Noi saremo felicissimi di incontrare anche te. GRAZIE DI VERO CUORE.

Grazie a tutti coloro che saliranno a bordo. Grazie a tutti coloro che seguiranno il viaggio. Grazie a chi se ne fregherà, perché ha altro da fare. E un grazie speciale e tutti coloro che interagiscono costantemente con me nella pagina. Il vostro affetto sarà prezioso in quei momenti dove anche io, come tutti, mi sentirò stanco, avrò dei dubbi, non saprò cosa fare o dove andare.

Caro Francesco, grazie anche a te, alla tua energia, che mi porta sempre FOLLIE D’AMORE.

Che mi porta Fede, nella Vita.

Vi zampabbracciamo,

Luca e il Professore

Segui me e il Professore su...